CNAPPC | Circ. 23 su Appello mobilitazione FAST sisma centro Italia – PROCEDURE


24 febbraio 2017
Federazione APPC Toscani

Il CNAPPC con Circolare n. 23 del 20.02.2017, considerata “l’improcrastinabile necessità di accelerare al massimo l’effettuazione dei sopralluoghi FAST, in quanto indispensabile attività propedeutica all’avvio della ricostruzione” delle zone del centro Italia colpite dal sisma, sollecita “la più ampia mobilitazione possibile degli iscritti in questa fase emergenziale”.

La circolare e i due allegati tecnici per la mobilitazione degli iscritti (Allegato 1 e Allegato 2) forniscono tutte le informazioni dettagliate così come riassunte nei seguenti formulari predisposti dalla Federazione APPC Toscani e suddivisi per tipologie di intervento (AeDES e FAST):

 

Riservata agli iscritti che abbiano svolto il corso abilitante di 60 ore con superamento dell’esame finale

Riservata a tutti gli iscritti con anzianità di iscrizione all’Albo di almeno 10 anni o, in alternativa, dottorato/corso post laurea di specializzazione nell’ambito del calcolo e/o verifica di strutture edili

Per quanto concerne la disponibilità ai “Sopralluoghi e Schede FAST” espressa dai tecnici iscritti agli Ordini facenti parte della Federazione APPC Toscani (Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato e Siena), uno dei requisiti obbligatori è la partecipazione ad incontri/seminari organizzati dal CNAPPC e/o dalla stessa Federazione APPC Toscani; al riguardo, si comunica che la stessa Federazione APPC Toscani ha in animo l’organizzazione di un seminario formativo da organizzare a Firenze nel prossimo mese di marzo, in occasione del quale sarà possibile confrontarsi con i vari Coordinatori provinciali, molti dei quali hanno già dato la propria disponibilità anche ad accogliere i colleghi nella prima missione a cui vorranno aderire.

In merito ai rimborsi riconosciuti a tutti i tecnici disponibili (sia AeDES che FAST), a parziale modifica di quanto precedentemente comunicato (http://www.architettiarezzo.it/federazione-architetti-ppc-toscani-sisma-del-centro-italia-disponibilita-per-verifica-fast-e-aedes/), verrà corrisposto, oltre al rimborso delle spese documentate (vitto, alloggio e trasferta), un rimborso per il mancato guadagno giornaliero per missioni di almeno 10 giorni anche non consecutivi.

Eventuali disponibilità a prestare volontariato per procedura FAST, potranno essere comunicate tramite e-mail all’Ordine di appartenenza.

Alla comunicazione di disponibilità dovrà seguire la sottoscrizione dei seguenti moduli allegati che, una volta compilati e sottoscritti, dovranno essere inviati tramite e-mail all’Ordine di appartenenza:

 

Il “Modulo CNAPPC registrazione FAST” di cui sopra, dovrà successivamente essere consegnato in originale, insieme al “Modulo DPC per procedura FAST”, alla copia di un documento di identità e ad una foto formato tessera 3×3, alla DI.COM.AC (presso il Polo Universitario – Polo Ingegneria – in Via Angelo Maria Ricci n. 35/A – Rieti ), in occasione della registrazione da effettuare per la sola prima missione obbligatoria di 8 giorni.

La Segreteria dell’Ordine ed il Coordinatore del Presidio provinciale, arch. David Gori (e-mail:  studioarking@tin.it, cell. 335-6563597), restano a disposizione per eventuali ulteriori informazioni e/o chiarimenti di cui doveste necessitare.