Caricamento Eventi

VIVERE I CENTRI STORICI – Tutela e valorizzazione a 50 anni dalla Commissione Franceschini


29 marzo @ 10:30 - 13:00
2 CFP

L’Ordine degli APPC della provincia di Arezzo organizza l’incontro per la presentazione del volume “Vivere i Centri Storici – Tutela e valorizzazione a 50 anni dalla Commissione Franceschini”, in programma presso l’Urban Center, via Leone Leoni, il prossimo venerdì 29 marzo, dalle ore 10:30.

La Commissione Franceschini, 50 anni fa, indicava due aspetti fondamentali: la relazione fra beni culturali e territorio e la necessità di recuperare il valore civile, collettivo ed identitario del Patrimonio. Oggi, l’aumento smisurato e crescente del turismo nelle città d’arte, lo spopolamento, la trasformazione delle attività e delle funzioni all’interno dei centri storici e la conseguente pressione antropica sui monumenti e sui tessuti urbani, hanno posto in modo drammatico l’attenzione sul rapporto tra conservazione, valorizzazione e fruizione delle opere d’arte e delle architetture. E’ necessario andare oltre la fase delle denunce a favore della formulazione di proposte in grado di dare positive risposte ai problemi che travagliano il rapporto tra protezione ed uso, partendo dal sistema di relazioni che esiste fra beni e territorio. Un territorio non statico, ma sensibile al passare del tempo. Solo la comprensione della complessità dinamica che coinvolge persone, cose, monumenti e paesaggi, in rapporto alla complementarietà delle scale di intervento, sarà in grado di dare soluzioni utili alla trasmissione responsabile del patrimonio storico artistico d’Italia.

Interverranno
Arch. Antonella Giorgeschi
(presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti
e Conservatori della Provincia di Arezzo)
Arch. Mariella Zoppi
(professore emerito Università degli Studi di Firenze)
Arch. Fabio Lucchesi
(professore associato Dipartimento Architettura Firenze)
Arch. Massimo Gregorini
(autore di un saggio del volume)

Le iscrizioni sono gratuite tramite la piattaforma di iM@teria.

E’ previsto il riconoscimento di 2 CFP

Si allega

Locandina