Comunicazione inerente la QUOTA DI MANTENIMENTO ALL’ALBO 2020 e relative NUOVE MODALITA’ DI PAGAMENTO


20 marzo 2020
Comunicazioni

Il Consiglio dell’Ordine, vista la particolare situazione generale, dopo aver effettuato un calcolo sulle spese ordinarie a bilancio  da sostenere per l’andamento dell’Ente, ha deliberato di posticipare eccezionalmente il termine di pagamento della quota associativa di € 240,00 (€ 210,00 per gli iscritti dal 01/01/2018) fissato per il 30 Aprile, al 31 luglio 2020.

Il superamento del termine del 31 luglio 2020 stabilito sopra, comporterà una maggiorazione della quota di € 20,00, portando l’importo a € 260,00, se pagata entro il 31 ottobre 2020.

Decorso il termine del 31/10/2020 i nominativi degli iscritti che risulteranno non in regola con il versamento della quota associativa verranno segnalati al Consiglio di Disciplina per l’attivazione delle procedure del caso, ai sensi dell’art. 4 comma 6 del Codice Deontologico vigente.

 

NUOVE MODALITA’ DI PAGAMENTO – SISTEMA Pago PA

Il sistema PagoPA è stato realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) in attuazione dell’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale e del D.L. 179/2012, come convertito in legge. PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici della Pubblica Amministrazione finalizzato a rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la stessa PA. Tra gli elementi innovativi che caratterizzano i processi del sistema PagoPA, oltre alla garanzia di univocità di pagamento grazie al Codice Avviso di pagamento, contenente l’identificativo Univoco di Versamento (IUV), è la ricevuta telematica (RT) che costituisce prova dell’avvenuto pagamento.

Il versamento del contributo annuale verrà richiesto dall’Ordine mediante avviso di pagamento PagoPA che sarà trasmesso e recapitato agli iscritti tramite posta elettronica certificata, nei prossimi giorni.

 

Modalità di pagamento della quota albo anno 2020:

– cliccando sul link che si trova sull’avviso di pagamento: accedendo all’apposita sezione e scegliendo tra gli strumenti disponibili – carta di credito o debito o prepagata;

– presso le banche, ed operatori aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: home banking/CBILL, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, ecc);

– presso le ricevitorie SISAL, presso le quali, per poter effettuare il pagamento, occorre utilizzare il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code presente sulla stampa dell’avviso (per quest’ultima modalità si prega vivamente di recarsi muniti dell’avviso di pagamento stampato in “dimensioni effettive”).

Si segnala che l’avviso emesso non è pagabile presso il circuito postale.

Il Consiglio ringrazia gli iscritti per la collaborazione.

Cordiali saluti

Il Presidente ed i Consiglieri